img_7244

LEIDAA RIMINI, SALVATO MICIO INTRAPPOLATO SU UN ALBERO

Grazie a un intervento congiunto della Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente e del nucleo Giacche Verdi di Rimini, Pino è salvo. Il micio, intrappolato da qualche giorno su un albero di Cattolica (Rimini), è stato salvato da Erika Delbianco (che è anche coordinatrice regionale del Movimento Animalista) e da alcuni membri del reparto Giacche Verdi: Francesco Amadori, Claudio Belletti, Gabriele Giannini e Giuseppe Annese (che è anche delegato della Leidaa Rimini). Ora Pino può finalmente correre libero.

leidaarimini

LEIDAA AL CORSO PER GUARDIE ZOOFILE

Un corso per formare venti nuove “Giacche Verdi”, guardie ecozoofile a tutela degli animali e dell’ambiente. È questa l’ottima iniziativa che la “Giacca Verde” Giuseppe Annese, che è anche delegato della Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente di Rimini,  sta svolgendo a Rimini. In collaborazione col responsabile regionale Giacche Verdi Francesco Amadori e il provinciale Ezio Angelini, Annese sta formando con competenza e passione aspiranti guardie che opereranno nell’area nord della provincia di Rimini. L’esame si terrà il 2 marzo ma già in questi giorni si stanno svolgendo dei veri e propri stage formativi. “La più grande soddisfazione – aggiunge Annese – è quella di vedere ai nostri incontri anche cittadini desiderosi di conoscere la Leidaa e il Movimento Animalista, rappresentato nell’ultima lezione dalla nostra bravissima coordinatrice regionale Erika Delbianco. Anche grazie a incontri come questi i cittadini possono avvicinarsi alle nostre realtà”.

img_2256

LEIDAA RIMINI DONA PAPPE A UN GATTILE IN DIFFICOLTÀ

Il gattile di Cesena è allo stremo e il delegato della Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente di Rimini corre in suo soccorso. Annese ha infatti destinato alla struttura il ritiro effettuato presso Arcaplanet che ha fornito 50 scatole di umido e tre grossi sacchi di cibo secco. “La struttura – dice Annese – mi è stata segnalata da una guardia zoofila di Morciano, che mi ha illustrato le difficoltà quotidiane affrontate nell’assistere i mici e il fatto che le volontarie siano state abbandonate da tutti.
Il gattile infatti si trova in grande difficoltà. Come si legge sulla pagina Facebook “I volontari del gattile di Cesena”, infatti, “le volontarie sono allo stremo, ridotte numericamente all’osso per poter affrontare la mole di lavoro richiesto tanto in struttura, quanto nelle colonie feline. I Comuni che hanno firmato convenzione ricevono il nostro intervento, laddove ce ne sia bisogno, ma al contempo ritardano a far arrivare i fondi (ad esempio Cesena) o non forniscono i microchip alla Asl veterinaria, condizione imprescindibile per poter sterilizzare i gatti randagi delle colonie feline censite sul loro territorio (ad esempio Longiano)”. Non solo: “Il magazzino del cibo destinato alle colonie è miseramente vuoto ed è solo grazie alle raccolte cibo e alle tasche ormai vuote dei volontari e dei referenti di colonia più sensibili che i randagi possono continuare a mangiare; il cibo per i cuccioli costa tanto, i medicinali pure ed è solo grazie ai cittadini come voi che ci sostenete che riusciamo a garantire la crescita dei piccoli e le cure per tutti quanti”. Per informazioni è possibile contattare Cristina al numero di telefono +393927692677 Cristina S. (se non risponde mandare sms), per donazioni il c/c bancario IT54A0707023909014000830762.

anneserimini

LEIDAA RIMINI, CONSEGNATE PAPPE PER ANIMALI A FAMIGLIE BISOGNOSE

Il delegato della Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente di Rimini Giuseppe Annese ha consegnato questa mattina un carico di solidarietà indirizzato a famiglie bisognose con animali della zona di Borghi Santarcangelo e Morciano di Romagna. Consegnate soprattutto molte pappe che consentiranno alle famiglie di nutrire i propri amici a quattro zampe senza affaticare il bilancio familiare. Il cibo, proveniente da Arcaplanet Misano, è stato consegnato con l’aiuto delle Giacche Verdi Morciano di Romagna. “È un momento molto difficile per tante famiglie che attraversano una dura situazione economica – ha detto Annese –. Siamo contenti di aiutarle, per quello che possiamo”.