On. Brambilla- pt 4 luglio-2

“DALLA PARTE DEGLI ANIMALI”, LE ELEGANTI CICOGNE FAENTINE, I CANI POLIZIOTTI DEI CARABINIERI E IL CRAS STELLA DEL NORD DELLA LEGA ITALIANA DIFESA ANIMALI E AMBIENTE

Sono stanziali o migratorie, ma tutte bellissime, le cicogne, salvate e protette nell’Oasi di Faenza, che ci regaleranno la giusta dose di poesia nella prossima puntata di “Dalla parte degli animali”, la trasmissione ideata e condotta dall’on. Michela Vittoria Brambilla, in onda la domenica alle 10.55 su Rete 4, con repliche la domenica alle 14 su La 5 e lunedì alle 15,30 ancora su Rete 4: l’unico format concepito per trovar casa agli animali abbandonati, che sempre e comunque, con i suoi servizi d’attualità e le sue rubriche, si mette “dalla loro parte”. Ecco Chicca, una cagnolina sottratta ad un destino orrendo: sola e terrorizzata su uno scoglio in mezzo al mare. Per l’adozione live apriamo il cuore al tenero incontro tra la cagnolina Pippy, vecchietta e malata, e la sua nuova famiglia. Come sempre ci sono molti animali che cercano una nuova chance: la tacchinella My Lady, la gattina Diva e il cucciolino Grey, di un mese e mezzo appena. Tra i tanti salvataggi non potevano mancare quelli del Cras (Centro recupero animali selvatici) “Stella del Nord” della Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente, l’associazione presieduta dall’on. Brambilla che, in tutta Italia, si occupa di salvare tutti gli animali in difficoltà. A presentarci il Cras la giovanissima Stella che si trova a proprio agio fra ricci, cigni, volpi, caprette, asini, cinghiali e tantissimi altri animali selvatici. Ci insegnerà che sono esseri sensibili da amare e rispettare!

Nel meraviglioso studio all’aperto saranno ospiti i cani, di razze diverse che, nel Centro carabinieri cinofili di Firenze, imparano a diventare dei piccoli-grandi “Commissari Rex” al servizio della pubblica sicurezza. Un’occasione ghiotta per ribadire, come ripeteranno i Carabinieri, che gli abbandoni estivi sono una piaga sociale e una vergogna inaccettabile. Katia Noventa, giornalista e conduttrice tv, adora cani e cavalli e ci presenterà le sue piccole gioie: Bianca e Bernie, due cagnolini coccoloni tutto brio. Invece cercano una casa con giardino le due conigliette Lea (figlia) e Caramella (mamma): pelose e affettuosissime diventeranno senza meno le superstar della vostra casa.

E’ sempre sul pezzo Lucky, l’ adorabile cane avatar, esperto di ogni tipo di animale e gran ricercatore, in tutto il mondo, di notizie ghiotte per gli animalisti. Ci parlerà di una creatura misteriosa e antica, un abitante dei mari che ha ispirato leggende e miti: il polipo. L’avvocato della LEIDAA, Maria Silvia D’Alessandro, risponderà alla domanda: qual è la normativa a tutela degli animali impiegati in attività sportive? “Dalla parte degli animali”, attraverso la televisione, arriva nelle case di tutti gli italiani per promuovere le adozioni, combattere la vergognosa piaga del randagismo e diffondere tra gli italiani la cultura del possesso responsabile. Protagonisti del programma sono gli animali che vivono nei rifugi. Grazie alla vetrina televisiva, cani, gatti, e tanti altri animali, riescono a trovare il calore di una casa, l’amore di una famiglia e, in poche parole, il posto che loro spetta. E’ una trasmissione a cura di Carlo Gorla, per la regia di Fabio Villoresi, realizzata in collaborazione con la Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente (LEIDAA).

Il video promo della puntata del 4 luglio si può vedere al link https://www.youtube.com/watch?v=nXnfNBA3xtE.


DPDA-23 maggio

A “DALLA PARTE DEGLI ANIMALI”, CON L’ON. MICHELA VITTORIA BRAMBILLA, LA VOLPE DI DJ EMILIANO, I CANI ANTI-ESPLOSIVO DELL’AERONAUTICA E L’ALABAI DEL RE DELLE TELEVENDITE

C’è una volpe nella vita di Emiliano, dj di Brindisi, che ci parlerà di un’amicizia fuori dall’ordinario nella prossima puntata del programma più animalista che ci sia, “Dalla parte degli animali”, la trasmissione ideata e condotta dall’on. Michela Vittoria Brambilla, in onda la domenica alle 10.55 su Rete 4, con repliche la domenica alle 14 su La 5 e lunedì alle 15,30 ancora su Rete 4: l’unico format pensato per trovar casa agli animali abbandonati, che sempre e comunque, con servizi d’attualità e rubriche, si mette “dalla loro parte”. Conosceremo i campioni dell’unità cinofila dell’Aeronautica militare, infallibili cacciatori di esplosivi, che hanno operato nelle zone di guerra di tutto il mondo. I vigili del Fuoco di Milano ci racconteranno come hanno salvato da morte certa uno splendido airone. Gli animali che aspettano una nuova opportunità e tanto amore sono moltissimi: tra gli altri il “nonnino” Tody, un cagnolotto dallo sguardo triste, che ha passato in canile 18 anni, e la miciona Gex, una vera regina.

Per la rubrica “Storie a lieto fine”, quindi, ci troveremo nella campagne del brindisino dove, grazie ad Emiliano, faremo conoscenza con una visitatrice notturna dalla lunga e soffice coda: una volpe. Nello studio tra cielo e prato, i cani dell’Aeronautica militare daranno prova delle loro qualità di prim’ordine a tutela della nostra sicurezza e nei teatri di guerra. In casa del simpaticissimo Baffo, presentatore tv, conosceremo Kamal, il suo “prode” Alabai, che però ama tantissimo (anche troppo) le coccole e i premietti. Per l’adozione live assisteremo al magico incontro tra Cocò, setter di 11 anni, malata, e la sua nuova famiglia che la accoglierà con tanto amore. A cercar casa sono molti piccoli amici: c’è il cagnolino Paul, un batuffolo bianco, e c’è Thiago che è invece un batuffolo nero, pieno di allegria. Cerca una casa con ampio giardino anche il cavallo Aron. Ed ecco Leo, un maremmano sprint, che ha vissuto un anno e mezzo in una buia cantina e ora deve recuperare: diamogli una casa e tante coccole!

Lucky, indaffaratissima mascotte della trasmissione, ci parlerà di un insetto laborioso al quale dobbiamo moltissimo: l’ape, che ci dona il miele e impollina le piante. Senza le api, saremmo rovinati. L’avvocato della LEIDAA, Maria Silvia D’Alessandro, risponderà a una domanda di grande attualità: come è punito il furto di animali d’affezione?

“Dalla parte degli animali”, attraverso la televisione, arriva nelle case di tutti gli italiani per promuovere le adozioni, combattere la vergognosa piaga del randagismo e diffondere tra gli italiani la cultura del possesso responsabile. Protagonisti del programma sono gli animali che vivono nei rifugi. Grazie alla vetrina televisiva, cani, gatti, e tanti altri animali, riescono a trovare il calore di una casa, l’amore di una famiglia e, in poche parole, il posto che meritano. E’ una trasmissione a cura di Carlo Gorla, per la regia di Fabio Villoresi, realizzata in collaborazione con la Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente (LEIDAA).

Il video promo della puntata del 23 maggio si può vedere al link https://www.youtube.com/watch?v=K6SgTwjIBAA.


Puntata 16 maggio

A “DALLA PARTE DEGLI ANIMALI”, I CANI DELLA SCUOLA OBEDIENCE CSEN, LA CAPRA O’MALLEY E LADY DIOR, LA CAGNOLINA DI MARIA MONSE’

Benvenuto Goose, benvenuto cagnolone educato e felice, allievo della scuola Obedience Csen! Goose, con i suoi tanti amici pelosi, ci mostrerà le sue prodezze nella prossima puntata del programma più animalista che ci sia,  “Dalla parte degli animali”, la trasmissione ideata e condotta dall’on. Michela Vittoria Brambilla, in onda la domenica alle 10.55 su Rete 4, con repliche la domenica alle 14 su La 5 e lunedì alle 15,30 ancora su Rete 4: l’unico format  studiato per trovar casa agli animali abbandonati, che sempre e comunque, con  servizi d’attualità e rubriche, si mette “dalla loro parte”. Sentiremo l’emozione che ispira “La dolce quiete”, un luogo di pace in Calabria, dove i nostri piccoli amici possono riposare per sempre. Incontreremo Batman e Robin, due porcellini d’India, salvati da un destino crudele e che ora cercano casa. Tanti gli animali da adottare: la capra O’Malley e la miciona Brigitte, abbandonata con i suoi cuccioli. E poi Bruna, Sophie, Sebastian, tutti cani con un passato difficile ai quali donare una nuova vita.

Per la rubrica “Storie a lieto fine”, eccoci in provincia di Cosenza dove, nel bel verde della campagna, entreremo nel cimitero per animali gestito da due giovanissimi. Occasione per ribadire che il lutto per la perdita di un amico non umano è degno di sommo rispetto. Come una fiaba, ci incanterà la storia dei 41 porcellini d’India salvati da una veterinaria. Solo due, Batman e Robin cercano ancora una casa. Nella cascina-studio arriva Goose, con tutta la sua compagnia di cani allegri e molto compìti. Condotta, posizione di marcia,  chiamata con fermate, riporto: sono solo alcuni dei comandi che i nostri intelligentissimi pelosi eseguiranno alla perfezione sotto i nostri occhi. A casa della presentatrice Maria Monsè conosceremo Lady Dior, viziatissima, che adora i grattini sulla pancia e uscire standosene rannicchiata in un borsone rosa. Per l’adozione live non perdetevi l’incontro tra il labrador Zeus e la sua nuova giovane famiglia! Ma i piccoli amici in attesa di nuova chance sono ancora tantissimi: la micia Brigitte che vive in tranquillità, i micini Jim e Victor, grigi di peli e di occhietti furbi e soprattutto Sebastian, un cane impegnativo, che richiede un proprietario all’altezza.

Lucky, il cane avatar, ci parlerà di un animale antico ed enigmatico: la medusa. L’avvocato della Leidaa, Maria Silvia D’Alessandro, risponderà alla domanda di un telespettatore: che cosa sono gli interventi assistiti con gli animali?

“Dalla parte degli animali”, attraverso la televisione, arriva nelle case di tutti gli italiani per promuovere le adozioni, combattere la vergognosa piaga del randagismo e diffondere tra gli italiani la cultura del possesso responsabile. Protagonisti del programma sono gli animali che vivono nei rifugi. Grazie alla vetrina televisiva, cani, gatti, e tanti altri animali, riescono a trovare il calore di una casa, l’amore di una famiglia e, in poche parole, il posto che meritano. E’ una trasmissione a cura di Carlo Gorla, per la regia di Fabio Villoresi, realizzata in collaborazione con la Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente (LEIDAA).

Il video promo della puntata del 16 maggio si può vedere al link https://www.youtube.com/watch?v=sEc06182w_8.


Puntata 8-5

A “DALLA PARTE DEGLI ANIMALI”, TRE CINGHIALINI SALVATI DAI CARABINIERI, LA PECORELLA HOPE E LA “BAND” CANINA DI FRANCESCO BACCINI

Tre cinghialini orfani hanno trovato una nuova casa. Ce li fanno conoscere i carabinieri forestali di Assisi nella prossima puntata di “Dalla parte degli animali”, la trasmissione ideata e condotta dall’on. Michela Vittoria Brambilla, in onda la domenica alle 10.55 su Rete 4, con repliche la domenica alle 14 su La 5 e lunedì alle 15,30 ancora su Rete 4: l’unico format pensato per trovar casa agli animali abbandonati, che sempre e comunque si mette “dalla loro parte”, con servizi d’attualità e rubriche. Incontreremo anche la pecorella Hope, trovata in un dirupo con la zampa rotta e ora mamma felice dell’agnellino Dream e la puppy class della scuola cinofila BJ. Tanti gli animali da adottare: Toby e Rocky, due porcellini d’India curiosi, la bella micia Chiara e l’adorabile cane Aron.

Per la rubrica “Ho salvato un amico”, i carabinieri di Assisi ci presenteranno i tre cinghialetti, salvati da morte certa, che ora giocano nel loro delizioso “pigiamino” di pelo, accuditi dai militari dell’Arma. Alle “Storie a lieto fine” appartiene la toccante vicenda della pecorella Hope, tratta in salvo dai vigili del fuoco di Belluno. Poi entrerà in scena la Puppy class della scuola cinofila BJ: i cuccioli si esibiranno in esercizi per piccolissimi e per più grandicelli, in un festival d’amore, di allegria e d’amicizia. Poi il cantante Francesco Baccini ci aprirà le porte di casa per presentarci i suoi tre amici pelosi, una vera e propria “band”. C’è Lola, la trovatella timidona, c’è Choco il giocherellone e c’è Sal, un bassottino che si crede un bulldog e si comporta di conseguenza. Per la rubrica “Ho salvato un amico”, i carabinieri di Assisi ce ne presenteranno tre: tre cinghialetti, orfani, nel loro delizioso “pigiamino” di pelo, salvati da morte certa. Molto tenero sarà il primo appuntamento tra la maltesina Layla e la sua nuova proprietaria Sara, quattordici anni. Per Layla, già utilizzata come fattrice, sarà un nuovo inizio, per Sara la felicità. Tanti i piccoli amici da pensare di portare a casa. La micia Chiara, tranquilla e dal fascino regale. I cagnolini Noah e Sean, ancora piccolissimi, vi aspettano con i loro musetti tutti da baciare. Infine Aron, un cagnolone che ha subito già due abbandoni e cerca una casa stabile e sicura.

Tutti attendono il simpaticissimo Lucky, cane avatar, che ci parlerà di un volatile di mare e ormai anche di terra: il gabbiano. L’avvocato della Leidaa, Maria Silvia D’Alessandro, risponderà alla domanda di un telespettatore: come si può fare una donazione all’associazione? Un’occasione per ringraziare tutti i cuori generosi che aiutano ad aiutare i piccoli amici in difficoltà.

Dalla parte degli animali”, attraverso la televisione, arriva nelle case di tutti gli italiani per promuovere le adozioni, combattere la vergognosa piaga del randagismo e diffondere tra gli italiani la cultura del possesso responsabile. Protagonisti del programma sono gli animali che vivono nei rifugi. Grazie alla vetrina televisiva, cani, gatti, e tanti altri animali, riescono a trovare il calore di una casa, l’amore di una famiglia e, in poche parole, il posto che meritano. E’ una trasmissione a cura di Carlo Gorla, per la regia di Fabio Villoresi, realizzata in collaborazione con la Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente (LEIDAA).

Il video promo della puntata del 9 maggio si può vedere al link https://www.youtube.com/watch?v=7xrZLkSRYUY.


20201105TV18Puntata_103_03

A “DALLA PARTE DEGLI ANIMALI”, NATALIA LA TARTARUGA FORTUNATA, I CANI AGONISTI DEI CARABINIERI E L’AMICA A 4 ZAMPE DI SIMONA TAGLI

L’hanno trovata su una spiaggia della Toscana con entrambe le pinne fratturate, tra plastiche e cordame. Ora Natalia, magnifica tartaruga marina, è stata restituita al suo mare. E’ soltanto una delle tante storie che potrete conoscere seguendo la prossima puntata di “Dalla parte degli animali”, la trasmissione ideata e condotta dall’on. Michela Vittoria Brambilla, in onda la domenica alle 10.55 su Rete 4, con repliche la domenica alle 14 su La 5 e lunedì alle 15,30 ancora su Rete 4: l’unico format studiato per trovar casa agli animali abbandonati, che sempre e comunque, con i suoi servizi d’attualità e le rubriche speciali, si mette “dalla loro parte”. In questa edizione conosceremo i cani-carabinieri, addestrati nel centro cinofilo dell’Arma a Firenze. Incontreremo, poi, la pelosetta Ambra, gatta poliziotta. Tra gli animali proposti in adozione spicca Heidi, una maialina vietnamita, mangiona e coccolona, che cerca una casa con giardino e una nuova famiglia che le voglia tanto bene.

Protagonista della rubrica “Ho salvato un amico” è la gatta Ambra, mascotte del Comando di polizia locale di Rozzano (MI) e presto avrà una pettorina tutta sua che la renderà, per davvero, la prima gatta poliziotta d’Italia. Ospiti d’onore i cani della squadra cinoagonistica dei carabinieri di Firenze. La Squadra è un’articolazione del Centro Cinofili che si occupa di esprimere in forma pubblica, attraverso la partecipazione a esibizioni e gare, nazionali ed internazionali, il livello tecnico addestrativo delle unità cinofile dell’Arma dei Carabinieri. Daranno dimostrazione di obbedienza e condotta, anche in coreografia, di coraggio, di difesa, di ricerca e segnalazione di sostanze stupefacenti. L’”amico famoso” di questa puntata è la bella conduttrice Simona Tagli che ci presenterà Coco, la sua “bambina pelosa”. Coco ha 12 anni, è del segno del Leone ed è molto permalosa. Lei e Simona amano le stesse cose: collane, mandarini e lunghe dormite Magico il momento della “Adozione live”: il cagnolone Linus incontrerà la sua nuova famiglia: Carlo e Celeste, papà e figlia. Tante altre le adozioni proposte, come quella di Giacomino, un cagnetto sfortunato che, travolto da una macchina, ha perduto l’uso delle zampe posteriori. I volontari del canile di Modena lo hanno salvato e lui vive allegramente con il suo carrellino a rotelle. Serve davvero una famiglia speciale, sensibile e piena d’amore per un cagnetto così coraggioso!

Tra le incombenze di Lucky, mascotte della trasmissione, anche in forma di cartone animato, c’è la direzione del Tg e la presentazione del profilo di un animale: in questo caso il bellissimo ed elegante stambecco, che vive sulle nostre montagne. Seguiranno, come sempre, i consigli degli esperti. L’avvocato Maria Silvia D’Alessandro ci chiarirà se è obbligatorio iscrivere il gatto all’anagrafe felina. Simona Chiarini, acquariofila, ci spiegherà quali piante mettere in un acquario. L’educatrice cinofila ci insegnerà a far eseguire al nostro pelosetto un esercizio facile, il twist and round.

“Dalla parte degli animali”, attraverso la televisione, arriva nelle case di tutti gli italiani per promuovere le adozioni, combattere la vergognosa piaga del randagismo e diffondere tra gli italiani la cultura del possesso responsabile. Protagonisti del programma sono gli animali che vivono nei rifugi. Grazie alla vetrina televisiva, cani, gatti, e tanti altri animali, riescono a trovare il calore di una casa, l’amore di una famiglia e, in poche parole, il posto che meritano. E’ una trasmissione a cura di Carlo Gorla, per la regia di Fabio Villoresi, realizzata in collaborazione con la Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente (LEIDAA).

Il video promo della puntata del 14 marzo è visibile al link https://www.youtube.com/watch?v=nGu6s6bb3SE.


20201024TV12Puntata_108_03

A “DALLA PARTE DEGLI ANIMALI” PASQUALINA LA CINGHIALINA DOMESTICA, I CANI-DETECTIVE DAL NASO INFALLIBILE E LA CAGNOLINA DI CECILIA CAPRIOTTI

Vivere con un cinghiale? Si può. In campagna Doriane e il marito dividono le giornate con Pasqualina, la cinghialina che hanno salvato e che ora si comporta, un po’ cresciutella, come il cane di casa. La conosceremo nella nuova puntata di “Dalla parte degli animali”, la trasmissione ideata e condotta dall’on. Michela Vittoria Brambilla, in onda la domenica alle 10.55 su Rete 4, con repliche la domenica alle 14 su La 5 e lunedì alle 15,30 ancora su Rete 4: l’unico format studiato per trovar casa agli animali abbandonati, che sempre e comunque, con i suoi servizi d’attualità e le rubriche speciali, si mette “dalla loro parte”. Conosceremo anche i cani “da detection”, la deliziosa amica a quattro zampe dell’attrice Cecilia Capriotti e un’asinella, Camilla, che si è da poco riavuta da una seria depressione. Tra le adozioni della puntata, i fratellini Truman e Bonnie, il cane Felix, abbandonato in una pensione per animali, e il caprone Filippo.

La rubrica “storia a lieto fine” è dedicata alla cinghialina Pasqualina, ora grande e bellissima, salvata due anni orsono da Doriana, una simpatica signora che l’ha trovata, piccola e indifesa, “con gli occhi supplichevoli”, durante una passeggiata sul Monte Subasio. Il servizio spazza via i luoghi comuni sui cinghiali, animali perseguitati perché considerati “nocivi” e uccisi, com’è accaduto a Roma nell’ottobre scorso, quando la fame li spinge nei centri abitati. “Sono animali che meritano il massimo rispetto e a determinate condizioni possono convivere con l’uomo”, assicura l’on.Brambilla. Invece Raffaella ci racconterà la storia di Camilla: questa bella asinella aveva perso il suo amico a due zampe e si stava lasciando andare. Fortunatamente Raffaella è intervenuta e le ha aperto le porte di una nuova vita. Per l’”adozione live” avremo il piacere di incontrare la famiglia Ferrari, che ha adottato il fantastico maremmano di nome Boh. Quello dell’incontro tra Boh e la sua nuova famiglia è un momento di magia. Un’emozione intensa che farà palpitare i cuori. Ai cani e agli istruttori dei cani da detection, ospiti d’onore, il compito di dare una dimostrazione dei superpoteri dell’olfatto canino: i nostri eroi sono capaci di stanare trafficanti di droga e di armi. Non solo. Sarà anche una golosa occasione per imparare da loro come insegnare ai nostri pelosetti il divertente gioco della caccia al tesoro. L’”amico famoso” di questa puntata è la bella Cecilia Capriotti, che ci presenta la sua Chihuahua bianca e tenerissima di nome Sharon. Sharon e Cecilia sono inseparabili: “Viviamo praticamente in simbiosi: non dovrei dirlo, ma la portavo con me anche al cinema, nascondendola nella maglietta”. Davvero “speciale” è la proposta di adozione che riguarda Filippo: un caprone che vive a Modena ed ora cerca casa. Non è per tutti, ma può rivelarsi un ottimo amico.

Ed eccoci al nostro Lucky, mascotte della trasmissione, diventato anche un simpatico cartone animato. Tra le sue incombenze quella di presentare il profilo di un animale. Questa volta, nel suo allegro bestiario, ha pescato una scimmia, l’animale più simile all’uomo. Non mancheranno neanche in questa puntata i consigli della nutrizionista e le risposte dell’avvocato Maria Silvia D’Alessandro alle domande dei telespettatori. Il quesito è: “Posso chiedere un permesso retribuito se il mio animale è malato?”

“Dalla parte degli animali”, attraverso la televisione, arriva nelle case di tutti gli italiani per promuovere le adozioni, combattere la vergognosa piaga del randagismo e diffondere tra gli italiani la cultura del possesso responsabile. Protagonisti del programma sono gli animali che vivono nei rifugi. Grazie alla vetrina televisiva, cani, gatti, e tanti altri animali, riescono a trovare il calore di una casa, l’amore di una famiglia e, in poche parole, il posto che meritano. E’ una trasmissione a cura di Carlo Gorla, per la regia di Fabio Villoresi, realizzata in collaborazione con la Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente (LEIDAA).

Il video promo della puntata dell’8 marzo è visibile al link https://www.youtube.com/watch?v=THgJYv-R8zI.