MVB con cane e bandiera FI (2)

RANDAGISMO,ON. BRAMBILLA: “CON FI MIGLIORATO IL TESTO DELLA NUOVA LEGGE LOMBARDA”

“Grazie a Forza Italia, e in particolare al pacchetto di emendamenti presentati dal nostro consigliere Fabio Altitonante, insieme alle altre forze politiche, la nuova legge lombarda sugli animali d’affezione e sul contrasto al randagismo è stata approvata oggi dal consiglio regionale in un testo molto migliorato rispetto a quello licenziato dalla commissione Sanità”. Lo sottolinea l’on. Michela Vittoria Brambilla, responsabile del Dipartimento per la tutela degli animali e dell’ambiente. Alcuni importanti emendamenti, di Forza Italia, infatti, sono stati direttamente votati dall’assemblea, come quello che amplia la definizione di animale domestico, quello che vieta la vendita di cani o gatti di età inferiore a 90 giorni, o quello che impone alla giunta di presentare alla commissione consiliare competente una relazione triennale sullo stato di attuazione della legge. Altri nostri testi, come quello sull’apertura al pubblico dei rifugi, sono stati assorbiti da analoghi emendamenti della giunta. Su altri ancora (corsi di formazione obbligatori per chi interagisce con animali in attività a fine di lucro e tenuta dei registri di vendita, accesso degli animali ai luoghi pubblici, istituzione dell’anagrafe felina e protezione dei gatti) c’è l’impegno del governo regionale ad inserirne il contenuto nel regolamento attuativo.

“Anche questa volta – afferma l’on. Brambilla – Forza Italia ha confermato tutta la sua attenzione e il suo impegno per la tutela degli animali in generale e, nel caso specifico, di quelli d’affezione. Alcuni errori e lacune del testo esitato dalla commissione Sanità sono stati eliminati. Ma vigileremo perché siano mantenuti, nella stesura del regolamento, tutti gli impegni assunti dalla giunta e dal presidente Maroni”.