Leida_138_02

IN OGNI ANGOLO DEL PAESE LEIDAA SI BATTE PER TUTTI GLI ANIMALI: ECCO COSA ABBIAMO FATTO NEL 2020

Non si arresta un solo istante l’impegno dei volontari della Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente: in quest’anno, fiaccato dall’emergenza #Covid-19, abbiamo sostenuto migliaia di famiglie, portando i loro cani a passeggio, e ritirato centinaia di quattrozampe i cui proprietari hanno perso la battaglia contro il virus. Non solo: abbiamo donato pappe, finanziato sterilizzazioni, trovato adozioni a moltissimi randagi, salvato cinghiali e ci siamo battuti per l’abolizione del circo con animali. Queste sono solo alcune delle centinaia di battaglie che, anche grazie al vostro impegno, stiamo portando avanti e che continueranno nel #2021. Guardate il video di seguito per scoprire di più e continuate a seguirci!


Isabel locandina definitiva

LEIDAA PER EMERGENZA COVID-19, AL VIA LA CAMPAGNA DI RECLUTAMENTO DI NUOVI VOLONTARI IN TUTTO IL PAESE

“Unisciti a noi!”, è l’invito che l’on. Michela Vittoria Brambilla, presidente della Lega italiana per la Difesa degli Animali e dell’Ambiente, rivolge a tutti coloro che amano gli animali e vogliono dedicare il proprio tempo a quelli delle famiglie colpite dalla pandemia. L’invito è rivolto anche attraverso le immagini e le testimonianze raccolte in un emozionante video scaricabile al link https://drive.google.com/u/0/uc?id=19xM8LxXyR6armJ9a0gRYlOorL8aGcXI7&export=download e visibile al link https://www.youtube.com/watch?v=zLBKsMY9JEA.

“L’iniziativa “Leidaa per emergenza Covid-19” – spiega l’ex ministro – è in pieno svolgimento e impegna a fondo tutti i nostri volontari in un compito nobile, al servizio del Paese. Chi volesse darci una mano, e mettersi a disposizione per accudire con noi gli animali di chi oggi non può occuparsene, è benvenuto. Siamo in prima linea”.

Dare la propria disponibilità è facile. Basta scrivere a segreteria@leidaa.info (www.leidaa.info) o chiamare il numero 02-94351244. Com’è noto, fin dalla scorsa primavera Leidaa è a disposizione di tutti coloro che convivono con un animale d’affezione e si trovano in quarantena, in isolamento domiciliare o ricoverati. “Chi è stato colpito dal Covid-19, direttamente – ricorda l’on. Brambilla – o indirettamente perché si sono ammalati i suoi cari ha spesso serie difficoltà a gestire gli animali da compagnia. Basti pensare alla situazione dei positivi in quarantena, a volte interi nuclei familiari, che non sanno a chi affidare il proprio cane per farlo uscire per le quotidiane passeggiate o per portarlo dal veterinario. Il problema si aggrava se le persone vengono ricoverate e gli animali restano improvvisamente soli, e diventa drammatico quando i pazienti perdono la battaglia col Covid”.

Giorno dopo giorno nuovi volontari si uniscono a questo nobile esercito a disposizione di chi soffre: “Vogliamo togliere alle persone che vivono l’angoscia della malattia almeno la preoccupazione di provvedere ai propri piccoli amici. A loro pensiamo noi”, conclude l’on. Brambilla.

TRE STORIE DI GENEROSITÀ

Raffaella – La prima volontaria di cui raccontiamo la storia abita a Catania: ha conosciuto l’associazione grazie a un articolo del “Corriere della Sera” e ci ha contattati tramite i social network. Subito è stata presentata alla nostra responsabile cittadina, Alessandra Pitanza, e poco dopo ha avuto il “battesimo di fuoco” sul campo. Oggi Raffaella – con tutte le protezioni per evitare il contagio – si prende quotidianamente cura di Milly e Lea, due cani di una famiglia in quarantena per Covid-19. Con loro ha subito creato un fantastico rapporto, come potete vedere nel video di seguito https://youtu.be/c8WdFNW_nkw.

Katia – La storia di Katia, che vive a Milano, inizia con l’adozione di Bijoux, una cucciola dolcissima che ha perso il suo proprietario a causa del Covid-19. Dopo averla conosciuta, Katia se n’è innamorata e ha deciso di prenderla con sé, come potete vedere in questo emozionante video https://youtu.be/v57M3zwoSEk. Una decisione importante seguita subito da un’altra, ancora più significativa: Katia ha infatti deciso di entrare a far parte della grande famiglia LEIDAA, diventando volontaria. “Ho potuto constatare quanto fate e quanto amore date, così ho deciso di fare lo stesso anche io. Consiglio a tutti vivamente questa associazione”, ha detto. A distanza di pochi giorni Katia è già operativa sul territorio: porta dei cani a passeggio e provvede a tutte le loro esigenze.

Marina – Non solo adottanti ma anche persone che hanno ricevuto aiuto per il proprio cane mentre erano malate di Covid-19 o in quarantena e, una volta guarite, hanno deciso di rendersi a loro volta disponibili per aiutare persone e animali in difficoltà. La terza storia arriva dall’Abruzzo e ha come protagonista Marina, “mamma” di Nocciolina, che ha deciso di diventare volontaria della Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente. “Sono stata davvero contenta di come i volontari si sono presi cura della mia Nocciolina mentre ero in quarantena: un gesto di solidarietà così inaspettato mi ha reso molto felice e ora ho deciso di ricambiare, donando il mio tempo ad un’altra famiglia in difficoltà”. La sua storia è raccontata qui https://www.youtube.com/watch?v=tLxVtDAI2S4.


Sms solidale quadrata

“LEIDAA PER EMERGENZA COVID-19”: ANCORA UN GIORNO PER DONARE

C’è ancora un giorno, oggi 19 dicembre, per sostenere, con un sms o una chiamata telefonica, l’iniziativa solidale “LEIDAA per emergenza Covid-19”, lanciata dall’on. Michela Vittoria Brambilla, presidente della Lega Italiana per la Difesa degli Animali e dell’Ambiente. Fino alla mezzanotte di domani, infatti, sarà possibile donare all’associazione 2 euro inviando un sms al numero 45590 o 5-10 euro, a seconda della compagnia, chiamando da telefono fisso.

Fin dalla scorsa primavera l’on. Brambilla ha messo se stessa e l’associazione a disposizione dei cittadini e in particolare “di tutti coloro che convivono con un animale d’affezione e oggi si trovano in quarantena, in isolamento domiciliare o ricoverati”, invitando a chiamare la sede centrale al numero 02.94351244 oppure a consultare il sito www.leidaa.info. Da allora gli operatori di LEIDAA hanno trattato decine di migliaia di casi e coordinato centinaia di volontari per far fronte alle esigenze delle famiglie colpite dal Covid: “passeggiate” per i cani di persone malate o in quarantena, cani e gatti (e pet di tutte le specie) presi in carico perché i proprietari non potevano occuparsene o non sono sopravvissuti, trasferimenti e adozioni, pasti e interventi sanitari donati agli animali di persone in difficoltà (non solo per motivi legati alla pandemia).

Con la seconda ondata, l’iniziativa ha ripreso il pieno ritmo. Fino al 17 dicembre le chiamate al numero LEIDAA per richieste di aiuto e informazioni sono state più di 7.000 e oltre 750 gli animali presi in carico: alcuni temporaneamente, fino alla guarigione dei loro proprietari. Altri, purtroppo, indefinitamente, finché non è possibile trovar loro una nuova casa. Nel complesso diminuiscono in percentuale le richieste d’intervento da Lombardia (che ha comunque ancora quasi la metà della richieste) e Lazio, mentre aumentano quelle dal Sud – Basilicata, Puglia e Sicilia in primis – e quelle dal Piemonte e dal Veneto.

Proprio gli animali delle famiglie colpite dalla pandemia di Covid-19 e i volontari che li salvano o che li aiutano sono i protagonisti dello spot a supporto della campagna, che si può scaricare all’indirizzo https://drive.google.com/file/d/1tt6ZDOBrtiqCQT0-HODuKyu5tqzOnkRj/view?usp=sharing e vedere su Youtube https://www.youtube.com/watch?v=Lgx18260StE. Questo video, invece, presenta alcuni degli animali che attendono l’adozione: https://www.youtube.com/watch?v=eyt3lOzosSw.


Sms solidale quadrata

FINO AL 19 DICEMBRE INVIA UN SMS O CHIAMA IL 45590 PER SOSTENERE “LEIDAA PER EMERGENZA COVID-19”

Gli animali delle famiglie colpite dalla pandemia di Covid-19 e i volontari che li salvano o che li aiutano – decine di migliaia i casi trattati dall’inizio dell’emergenza – sono i protagonisti dello spot a sostegno dell’iniziativa solidale “LEIDAA per emergenza Covid-19”, lanciata dall’on. Michela Vittoria Brambilla, presidente della Lega Italiana per la Difesa degli Animali e dell’Ambiente. Fino al 19 dicembre, infatti, sarà possibile donare all’associazione 2 euro inviando un sms al numero 45590 o 5-10 euro, a seconda della compagnia telefonica, chiamando da telefono fisso.

Dalla scorsa primavera l’on. Brambilla ha messo se stessa e l’associazione a disposizione dei cittadini e in particolare “di tutti coloro che convivono con un animale d’affezione e oggi si trovano in quarantena, in isolamento domiciliare o ricoverati”, invitando a chiamare la sede centrale al numero 02-94351244 oppure a consultare il sito www.leidaa.info. Da allora gli operatori di LEIDAA coordinano centinaia di volontari per far fronte alle esigenze delle famiglie colpite dal Covid: “passeggiate” per i cani di persone malate o in quarantena, cani e gatti (e pet di tutte le specie) presi in carico perché i proprietari non potevano occuparsene o non sono sopravvissuti, trasferimenti e adozioni, pasti e interventi sanitari donati agli animali di persone in difficoltà (non solo per motivi legati alla pandemia).

Con la seconda ondata, l’iniziativa ha ripreso il pieno ritmo. Fino al 10 dicembre le chiamate al numero LEIDAA per richieste di aiuto e informazioni sono state più di 6.500 e oltre 700 gli animali presi in carico: alcuni temporaneamente, fino alla guarigione dei loro proprietari. Altri, purtroppo, indefinitamente, finché non è possibile trovar loro una nuova casa. Nel complesso diminuiscono in percentuale le richieste d’intervento da Lombardia e Lazio, mentre aumentano quelle dal Sud – Basilicata, Puglia e Sicilia in primis – e quelle dal Piemonte.

Ora chi volesse sostenere l’attività dell’associazione, può donare con un semplicissimo gesto. “Aiuta gli animali nell’emergenza”: bastano un sms o una telefonata al 45590.

Di seguito quattro storie tratte dalle migliaia che, in tutta Italia, vedono protagonisti gli “angeli blu” di LEIDAA. Su di loro è stato realizzato un bel video visibile al link https://www.youtube.com/watch?v=KoFXKWOTw1o e https://drive.google.com/file/d/1zl1I2yr4fkjOnHNqLivxtAk0g-mEoWvW/view.

Carmen e i sei cagnolini – La prima storia arriva da Pavia dove la nostra Carmen è corsa a prendersi cura di sei dolci cagnolini i cui proprietari sono affetti dal Covid-19: il papà sta molto male e la mamma sta per essere ricoverata in ospedale. Grazie a LEIDAA avranno tutte le cure di cui hanno bisogno.

Veronica e Ray – La storia di Ray, cucciola di rottweiler 7 mesi, arriva da Fenegrò (Como): la famiglia è un quarantena fiduciaria perché una compagna di scuola del figlio è positiva e ci sono stati contatti. Per questa ragione nessuno può uscire di casa: un bel problema per una cucciolotta giovane e attiva come Ray. Grazie all’impegno di Veronica e delle altre volontarie di LEIDAA Como, però, Ray può andare a passeggio ben quattro volte al giorno, anche con la pioggia e la neve.

Nocciolina – La terza storia arriva da Pescara dove Nocciolina, tenera vecchietta di 13 anni non aveva nessuno che potesse prendersene cura, dopo che la sua proprietaria è stata costretta alla quarantena. A lei hanno pensato i volontari di LEIDAA Pescara, che l’hanno portata a passeggiare per strada e al parco, con tutte le precauzioni per evitare qualsiasi contagio. Oggi Marina, la sua proprietaria, ha deciso lei stessa di diventare volontaria LEIDAA e aiutare tanti altri quattrozampe.

Roberto ed Ester – Questo simpatico levriero avrebbe dovuto rinunciare a parecchie uscite se non fosse stato per Roberto, volontario di LEIDAA Cremona: assieme si sono divertiti moltissimo, fra passeggiate in città e corse in mezzo ai parchi in cui, come è noto, i levrieri sono a dir poco prodigiosi!


Patty Covid116

LEIDAA PER EMERGENZA COVID-19: IL LIBRO FOTOGRAFICO

Un libro per raccontare alcuni dei moltissimi salvataggi di quattrozampe e di azioni a sostegno delle loro famiglie in quarantena portate avanti dai nostri bravissimi volontari in tutta Italia. Questa l’idea che l’ufficio comunicazione della Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente ha portato a termine nelle scorse settimane, per illustrare quanto fatto finora.

Scarica di seguito il libro fotografico LEIDAA:

LEIDAA per Emergenza Covid-19 (1)_compressed


Leidaa emergenza Covid orizzontale

LEIDAA PER EMERGENZA COVID-19: ECCO I VOLONTARI CHE POSSONO AIUTARVI

Come saprete in queste settimane la nostra Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente sta gestendo, ogni giorno, centinaia di richieste d’aiuto da tutta Italia per l’emergenza coronavirus. Per soddisfare tutti al meglio, oltre al numero nazionale, abbiamo schierato una lista di volontari sul territorio che, in caso di bisogno, potete chiamare per ricevere assistenza. Avete bisogno di assistenza coi vostri quattrozampe? Contattate il numero a voi più vicino e, solo nel caso in cui non sia presente nessun volontario nelle vicinanze, potete chiamare il numero nazionale 02-94351244.

 

Lombardia:

Manuela Gigante: 348/7048686

Milano e provincia. Roberto Cavallo: 347/0064885

Bergamo. Bruno Boffelli: 338/6172629

Cremona. Roberto Marchini: 348/7468754

Como. Grazia Ribaudo: 371/1216452

Lodi. Emanuele Arensi: 340/8189328

Mantova. Elena Pizzoli: 324/8976381

Monza e Brianza. Barbara Zizza: 339/8490127

Pavia. Carmen Pelaez: 348/3743735

Sondrio. Katya Grandi:  366/5014048

Varese. Guglielmina Aletti: 338/7754461

 

Piemonte:

Roberto Brognano: 339/2922297

Gabriele Merlo: 338/9098672

Asti. Barbara Ansaldi: 347/6725886

Torino. Anna Perruchon: 339/2625912

Verbania Cusio Ossola. Loredana Brizio: 329/0805101

 

Veneto:

Andrea Marin: 389/1939636

 

Friuli Venezia Giulia:

Alessandra Marchi: 347/5032495

 

Liguria:

Massimiliano Monti: 393/2833529

Golfo Tigullio. Pietro Burzi: 328/9091306

Genova. Roberta Fiorito: 375/5379579

 

Emilia-Romagna:

Giada Baroni: 333/1110047

Silvia Pacher: 338/7034131

Rimini. Giuseppe Arnese: 334/7631606

Faenza (Ravenna). Elisa Zaccaria 328/7599519

 

Toscana:

Vittoria Sonnino: 366/1630968

Arezzo. Sabina Biondi: 339/1311326

Firenze. Elisa Santini: 334/7700157

Lucca. Anna Gemma Mazzola: 333/5421579

Massa. Monia Giatti: 348/5234539

 

Marche:

Franca Liberotti: 346/7723111

Fermo. Barbara Mercanti: 328/0314489

 

Abruzzo:

Guido Mammarella: 347/1738373

Provincia de L’Aquila: Antonella D’Amato 340/5204094; Fabio Lo Foco  349/1222529

Provincia di Chieti: Valeria D’Ingiullo 328/4836473; Paola Giorgiani 370/1083848; Adele Di Tizio 338/5365553

Provincia di Pescara: Guido Mammarella 347/1738373; Norma Di Pentima 392/1023677

Provincia di Teramo: Barbara Risuglia 339/5717835; Sofia Costantini 339/6021523; Luigi Provviserio 329/4147083

 

Umbria:

Sabrina Dimitrio: 333/1019321

 

Lazio:

Daniele D’Annibale: 392/8480853

Roma. Cristina Valeri: 335/6307671

 

Campania:

Marina Colasanto: 393/3014366

Caserta. Giovanni Ferrara: 338/741115

 

Puglia:

Andrea Buccoliero: 328/9562879

 

Calabria:

Gisella Grande: 339/8172602

Cristina Valeri: 335/6307671

 

Sicilia:

Alessandra Pitanza: 351/5244401

 

Sardegna:

Anna Rita Salaris 329/6898276